Investire in Bitcoin, utilizzarli praticamente, trading e mutui btcjam

È abbastanza curioso che i media italiani ancora non parlino dei Bitcoin che hanno superato i 1000$ e 1000€, salvo eccezioni.

Bitcoin 1000

Tuttavia in questo post tratterò un altro argomento, ovvero una volta che si hanno i Bitcoin cosa si può acquistare o fare effettivamente?

Opzione 1: Associarci una carta di credito

Se per qualsiasi ragione volessimo spendere i nostri Bitcoin è abbastanza improbabile che il venditore dall’all’atra parle li accetti al posto di Euro o Dollaro via Paypal, Stripe o Carta di credito.

Per questo esistono una marea di carte di credito ricaricabili in Bitcoin, peccato che ognuno ha le sue specificità, i propri costi e i suoi limiti. Vi consiglio di iscrivervi al canale Telegram dedicato per rimare aggiornati su queste evoluzioni.

Opzione 2: Trading

Se potete movimentare una discreta quantità di Bitcoin, ne potete aumentare (o diminuirne) la quantità facendo trading e quindi convertire i bitcoin in Ethereum, Litecoin, Monero al momento giusto.

Anche qui le opzioni sono tantissime. Ma gli exchange che supportano il maggior numero di cryptovalute sono Bittrex, Poloniex e Bitstamp.

Opzione 3: Imprestare Bitcoin e fare mutui

Ad occhio è l’investimento più sicuro, impresti dei Bitcoin (BTC) e ti danno gli interessi senza dover fare nulla e in effetti nell’ 80% dei casi funziona e non richiede neanche impegno.

C’è un solo problema, alcune persone prendono i soldi e scappano, magari prima fanno un mini prestito e si comportano onestamente, ma col secondo fanno la exit scam e chi si è visto s’è visto.

BTC mutui

Quindi se volete provare questa opzione, anche con pochi Bitcoin, iscrivetevi sulla piattaforma BTCJam,.. ma fate occhio, in particolare ad Africa e Asia e controllate la storia dell’utente.