Stampante laser, ricariche e l'economia perversa

Qualsiasi tipo di stampante laser o inkjet è composta dalla stampante più le sue cartucce (o toner), quindi secondo logica le cartucce da sole dovrebbero costare di meno che la stampante nuova.. e invece no!

Economia perversa

Ecco un esempio perverso dove conviene ricomprare la stampante nuova, recuperare i 4 toner e buttare la stampante. Alla faccia degli ambientalisti, del risparmio energetico, di un'economia sostenibile e dell'inquinamento da rifiuti inutili.

Le 4 cartucce costano 40€ in più che non ricomprare la stessa stampante con anche le 4 cartucce dentro!

Perché accade tutto ciò?

I motivi sono molteplici.

  • Le stampanti vengono vendute in sottocosto perché i produttori contano che il consumatore sarà costretto a comprare dallo stesso produttore (lock-in).
  • Le cartucce compatibili sono sempre più rare perché diventano sempre più complesse e non si simitano solo a tenere l'inchiostro, ma implementano anche delle funzionalità proprie della stampante.
  • Ricaricare i toner o le cartucce non è sempre alla portata di tutti e potrebbe invalidare la garanzia.

Quindi fate occhio.

 

per esperienza personale, se

per esperienza personale, se usate cartucce compatibili o ricaricabili fate attenzione a non mischiarle con originali o di altre marche perché i chip comunicano tra loro e se ce n'è uno di una versione diversa spesso la stampante dà problemi!

personalmente le ricaricabili sono le migliori e un kit di ricarica costa 10€ (a fronte dei 40€ per cartucce originali)

Eh si.. bisogna fare

Eh si.. bisogna fare attenzione. Personalmente con HP, almeno i modelli da "casa", mi sono trovato bene.

Le cartucce si ricaricano molto facilmente (i kit siringa e inchiostro vengono venduti a circa 10 euro) e non ci sono blocchi particolari sulle cartucce compatibili/ricaricate (almeno sul mio modello - con una Lexmark che avevo usato non era cosi').

Fabio Varesano

HP officejet j4580 All-in-one

Ho sempre usato stampanti HP.
Mi hanno regalato 2 anni fa la HP OFFICEJET J4580 all-in-one.
L'ho messa in funzione dopo un anno perché troppo grande per lo spazio a mia disposizione e anche perché non ho bisogno del fax. Quanto al colore stampo esclusivamente in B/N.
A parte i colpi e contraccolpi molto forti al momento dell'accensione, che fanno temere di vederla andare in mille pezzi ogni volta, la capacità delle cartucce è risibile ed il prezzo delle stesse molto alto, inoltre, quando termina la cartuccia del colore non stampa più neppure in B/N per cui sto pensando di acquistare una BROTHER mod 2035 LASER per la quale sono disponibili i ricambi ad un prezzo accettabile

proseguio del precedente post

scusate, non mi sono firmato nel precedente post e vorrei aggiungere che per fortuna ho ancora in funzione la mia vecchia HP 840C che ricarico con quattro soldi e va come una locomotiva a vapore, sia a colori che in B/N quando la cartuccia color termina

walter secco